29
Mar, Set

Procedura ostetrica innovativa a Castellaneta

Procedura ostetrica innovativa a Castellaneta

Comuni Jonici

Coinvolgere la donna nel momento ritenuto il più significativo della propria vita. Nel nosocomio della provincia di Taranto una gestante con taglio cesareo programmato è stata resa partecipe della nascita del suo bambino

Essere pienamente coinvolti nel momento ritenuto il più significativo per una donna: la nascita del proprio bambino. Cosi nell’ospedale San Pio di Castellaneta si è dato avvio ad una procedura innovativa che consentisse il felice passaggio dal taglio cesareo a parto cesareo.

Lo scorso 30 gennaio, nel Reparto di Ostetricia e Ginecologia di Castellaneta, una gestante con un taglio cesareo programmato è stata resa partecipe della nascita del suo bambino potendo scegliere la musica da ascoltare durante l’evento parto. Dato il regolare svolgimento dell’intervento chirurgico, è stato possibile accogliere la sua richiesta di ritardare il clampaggio del funicolo al momento in cui smette di pulsare. La pratica scientificamente consolidata permette, se vengono rispettate le linee guida, di giovare di preziosi benefici tra cui un aumento dei depositi di ferro, grazie anche al milking del cordone ombelicale e alla disponibilità della pediatra, esperta in rianimazione neonatale, presente al tavolo operatorio. Tutto ciò è stato possibile grazie alla stretta collaborazione tra equipe ginecologica e pediatrica.

Il Direttore Generale dell'ASL Taranto ha espresso soddisfazione per quanto operato a Castellaneta: “Nel fare gli auguri alla neo-mamma e al nuovo nato, desidero complimentarmi con le equipe ginecologica e pediatrica dell'Ospedale di Castellaneta perché con il loro operato e con diversi accorgimenti hanno permesso all'Azienda di fare un piccolo grande passo in avanti nel senso dell'umanizzazione delle cure, che è un obiettivo che questa direzione aziendale sta perseguendo costantemente e con convinzione”.