Breaking news
Domenica, 19 Novembre 2017
Santa Cecilia. ll Comune di Taranto e l’Istituto musicale “Giovanni Paisiello” presentano il concerto che si terrà nella sede del Dipartimento jonico

A Castellaneta nasce "Sinistra Italiana"

Comuni Jonici
Typography

Lotta alle disuguaglianze e dignità delle persone al centro del dibattito del partito, che si propone come alternativa "al fascismo e leghismo del centro-destra, al populismo dei 5 Stelle e al Partito Democratico" trasformatosi ormai in un "comitato di gestione del potere"

Accantonate le elezioni amministrative, ecco che si inizia a respirare aria nuova e i circoli politici locali si riorganizzano, soprattutto in vista delle elezioni Politiche che si terranno nella primavera 2018.
“Sinistra Italiana, con i propri iscritti di circolo e con il neo eletto rappresentante nel direttivo provinciale, Vittorio Romei, si impegnerà a lavorare, come a livello nazionale, alla creazione di un polo di sinistra autonomo e alternativo insieme ai movimenti e associazioni presenti sul territorio. Un quarto polo di sinistra alternativo al fascismo e leghismo del centro-destra, al populismo dei 5 Stelle e al Partito Democratico, un partito che ormai ha smarrito la propria connotazione a sinistra, trasformandosi in un comitato di gestione del potere, ottenuto ovunque e comunque senza nessun interesse per i valori che la storia avrebbe dovuto trasmettergli”.
Così, dunque, si presenta il “Sinistra Italiana”, a Castellaneta. Non vengono risparmiati, pertanto, commenti sul PD locale reo, non solo di aver dimenticato i propri valori ma anche “di aver sostenuto durante le scorse elezioni amministrative, un sindaco di centro destra pur di sedersi al governo della città trascurando i problemi della gente e avviando in seguito una guerra intestina a colpi di tessere e di chiavi di sezione, senza mettere al centro del dibattito nessuna parola di politica, ma solo rendite di posizione a livello provinciale e regionale, con passaggi avventurosi da una corrente all’altra per mero interesse strategico, facendo oggi registrare la paradossale situazione dell’esistenza di due PD a Castellaneta, ciascuno delegittimato dall’altro”.
“Sinistra Italiana” di Castellaneta sarà presente con una propria rappresentanza, sabato 18 e domenica 19 novembre, alle assemblee nazionali che si terranno a Roma per contribuire ad avviare un percorso che possa finalmente ridare voce al popolo della sinistra, almeno a quella parte che si considera tradita dal PD, e che metta al centro la lotta alle diseguaglianze, la dignità delle persone e del pianeta in cui viviamo.