17
Sab, Nov

Cooperative di comunità. Parisi: “Scommessa e opportunità”

Cooperative di comunità. Parisi: “Scommessa e opportunità”

Comuni Jonici

«Le cooperative di comunità rappresentano uno strumento di partecipazione attiva molto interessante, perché permettono di realizzare qualcosa insieme agli altri e per gli altri, per tutti”: così il sindaco di Ginosa, Vito Parisi

Creare cooperazione tra persone, imprese, artigiani e cittadini: è questo l'obbiettivo del progetto "Passi'', il road show di Legacoop Puglia nato per produrre valore e promuovere i territori attraverso forme di cooperazione sociale.
L'iniziativa è approdata il 15 ottobre nell'aula consiliare del Comune di Ginosa, in un'agorà pubblica aperta a tutti coloro che vogliono essere attori protagonisti dello sviluppo e della crescita del proprio territorio. Presenti, il presidente di Legacoop Puglia Carmelo Rollo, il Sindaco di Ginosa Vito Parisi, l'Assessore alla Valorizzazione delle Risorse Umane Domenico Gigante, l'On. Francesca Galizia, il presidente di Arci Puglia Davide Giove, il presidente della Cooperativa di Comunità di Galatone Giancarlo Tuma e lo scrittore e sociologo Leonardo Palmisano. A coordinare il confronto, il direttore di Legacoop Puglia Pasquale Ferrante.
Un'idea condivisa con entusiasmo dall'Amministrazione Comunale.
«Le cooperative di comunità rappresentano uno strumento di partecipazione attiva molto interessante, perché permettono di realizzare qualcosa insieme agli altri e per gli altri, per tutti – ha dichiarato il primo cittadino Parisi – 'Passi' non è da considerarsi un'idea dell'Amministrazione, che rappresenta solo una parte di questo percorso, che funziona solo se affrontato insieme. Una scommessa per Ginosa e i suoi abitanti, il cui risultato deve essere l'aggregazione e il confronto tra i cittadini, prescindendo dalla politica, con autodeterminazione».
«Sono le persone e le loro idee a creare valore al territorio – ha commentato l'Ass. Gigante - mi sono chiesto: "cosa manca oggi ai ginosini?''. Forse la risposta è la qualità della vita, che spinge molti ad andare via. Così, mi sono domandato anche quale fosse la soluzione. La cooperativa di comunità può essere la risposta al malcontento, celato dalla necessità di essere ascoltati e ascoltare. Fare comunità ed essere uniti si dimostrano ancora una volta la chiave per accedere a una ricchezza condivisa. La cooperativa di comunità aiuta a racchiudere idee e impiegare risorse nel nostro paese».
I rappresentanti di Legacoop Puglia si sono infine detti disponibili a incontrare in futuro tutti quei cittadini desiderosi di raccontare ed eventualmente rendere realtà un progetto, fornendo tutte le linee guida per la realizzazione della cooperativa di comunità.