23
Sab, Feb

CPT Ginosa. Nuovo sopralluogo

CPT Ginosa. Nuovo sopralluogo

Comuni Jonici

Il Centro Polifunzionale Territoriale sarà attivo 12 ore al giorno, per cinque giorni a settimana. Tra i servizi erogabili, assistenza sanitaria obbligatoria e servizi specialistici per patologie croniche (ipertensione, diabete, BPCO, sindrome metabolica).  Il 7 dicembre scorso, presso la Direzione Generale dell’ASL Taranto, è stato firmato il protocollo con cui il Comune di Ginosa ha ceduto in comodato d’uso gratuito all’ASL di Taranto i locali dell’ex Pretura

È stato effettuato il 29 gennaio un nuovo sopralluogo presso i locali della ex pretura di Ginosa in via Poggio , che ospiteranno il nuovo CPT (Centro Polifunzionale Territoriale). Il Sindaco di Ginosa Vito Parisi, assieme al Direttore del Distretto Socio Sanitario n.1 Dott.ssa Maria Pupino e la delegazione dei medici di Medicina Generale, hanno  visionato le stanze e le rispettive planimetrie per un'iniziale progettazione e sistemazione dei futuri uffici, nonché la definizione nel dettaglio degli aspetti logistico-organizzativi.
Un altro step per la realizzazione del CPT. Già lo scorso 24 gennaio la Dott.ssa Pupino aveva convocato tutti i medici di Medicina Generale interessati al progetto per metterli a conoscenza del recente accordo di programma stipulato tra ASL e Comune di Ginosa.
Secondo le previsioni, il Centro Polifunzionale Territoriale sarà attivo 12 ore al giorno, per cinque giorni a settimana. Tra i servizi erogabili, assistenza sanitaria obbligatoria e servizi specialistici per patologie croniche (ipertensione, diabete, BPCO, sindrome metabolica).
Inoltre, è presente un raccordo con gli specialisti e il collegamento con i centri prelievi, il punto di primo intervento gestito dal 118, i servizi del Dipartimento di Prevenzione, quelli del SERT e del Dipartimento di Salute Mentale. Saranno potenziati i percorsi di assistenza al domicilio dei pazienti cronici, anche con difficoltà motorie, e che necessitano di un alto livello assistenziale.
«Una sorta di "associazionismo medico'' quello che andrà a crearsi, che porterà numerosi vantaggi per il cittadino, e non solo– ha dichiarato Vito Parisi – grazie all'attivazione di questa struttura, si agevolerà il contatto tra pazienti e medici, che hanno ben accolto l'iniziativa. Senza contare un governo più appropriato della domanda sanitaria, che eviterà accessi impropri al Pronto Soccorso ed eventuali ricoveri».