22
Gio, Ago

La moda della “Ball bag”

La moda della “Ball bag”

Moda

La novità della collezione primavera estate 2019 per le borse richiama la forma dei palloni da calcio o da rugby, ma ricorda anche colorate mongolfiere

Che si tratti di un evento importante o di un pomeriggio con le amiche le donne sembrano proprio non saper rinunciare alla borsa. Per la collezione primavera – estate 2019 gli stilisti si sono lasciati ispirare dai materiali, dai colori e dalle forme. Infatti, dopo aver sfruttato il potere fashion delle borse geometriche, spaziando dai trapezi ai rettangoli, hanno puntato su un modello buffo e abbastanza stravagante. Richiamando i palloni da calcio, le borse a palloncino sono la novità di quest’anno.
Portate sulle passerelle dai grandi marchi, Chanel propone una ball bag che somiglia a un pallone da spiaggia con spicchi trasparenti che si alternano con quelli di colore nero, con la tracolla a catena. Louis Vuitton punta sul bicolor dalla forma più ovale, che ricorda i palloni da rugby, mentre Elisabetta Franchi ci stupisce con delle mini mongolfiere dai colori pastello.
Con l’arrivo della bella stagione non può mancare la borsa di colore bianco, molto chic e primaverile, come la shoulder bag compatta di Guess con lo spallaccio color beige chiaro, o la saddle bag di Dior con i dettagli dorati.
Tra i tanti modelli la borsa più adatta per la primavera e l’estate è sicuramente quella a spalla, comoda e pratica, ma anche molto versatile poiché si può abbinare ad un abito elegante o a un jeans e una camicetta. La V-Ring di Valentino in nappa rossa e nera, con la chiusura ad incastro e le parti metalliche e il logo con la rifinitura antique brass, è una piccola chicca che non può mancare per chi è appassionata della maison italiana. Etrò, invece, ci presenta la borsa Rainbow in raffia decorata con un ricamo a filo.
Alexander McQuee gioca con i tessuti scegliendo un denim indaco effetto pactchwork per la sua Small Jewelled Satchel. Può essere utilizzata sia a spalla con la tracolla in pelle e metallo, ma può essere anche indossata a mano grazie all’impugnatura ad anello, un dettaglio gioiello in metallo argentato tempestato di Swarovski blu.
La Devotion di Dolce & Gabbana è nata dall’amore per l’artigianalità e la cura per i dettagli, e viene impreziosita dal cuore sacro realizzato a mano, applicato sul battente, con il logo DG incorniciato da foglie e perle una vera e propria tentazione.
Per chi preferisce le dimensioni più piccole, la borsa TB di Burberry è la più adatta grazie alla sua forma rettangolare in pelle in cui si nota il gioco di colori e stampe. Caratterizzata dal motivo monogrammato sulla parte anteriore risvoltabile, viene rifinita dal fermaglio con le iniziali TB. Può essere utilizzata sia a spalla o come elegante pochette. Con la collezione Helia, Jimmy Choo punta all’eleganza e alla praticità con una shoulder bag in velluto matelassè che può essere indossata ogni giorno.
Non possono mancare le clutch e le baguette per gli outfit da sera e per le occasioni importanti. Gucci omaggia l’attrice e musicista sperimentale Zumi Rosow, dando il suo nome a una borsa che racchiude i suoi simboli emblematici nel morsetto GG che mischia metalli diversi. Contemporanea e fortemente legata alla tradizione del marchio.
Con la riedizione della collezione autunno inverno 1999-2000, Fendi propone un’iconica baguette con patta e chiusura con bottone magnetico raffigurante il logo della maison. Interamente ricamata con delle paillettes di diverse forme e dimensioni per dare un effetto 3d, è adatta per essere abbinata ad abiti lunghi e può diventare una cross body grazie alla tracolla rimovibile.
Che sia piccola o grande, una shopper o una clutch, la borsa continua ad essere un accessorio indispensabile, che molto può svelare della personalità della donna che la indossa!