A Taranto torna il Magna Grecia Festival

Spettacoli
Typography

A dirigere l’orchestra in questi tre concerti sono stati chiamati importanti direttori, prestigiose “bacchette” di assoluto livello, l’argentino Jorge Lhez e gli italiani Antonio Palazzo e Giacomo Desiante

Torna il “Magna Grecia Festival Estate”, la rassegna musicale organizzata dal Comune di Taranto, in collaborazione con l’Orchestra ICO Magna Grecia, che anche quest’anno propone tre concerti quale occasione di intrattenimento culturale e artistico per tutti i cittadini di Taranto e per i turisti presenti in città.Infatti i tre concerti, tutti con ingresso libero e gratuito (entrata ore 20.30 e inizio ore 21.00), presentano programmi accuratamente selezionati per avvicinare il grande pubblico al repertorio della “musica di qualità”. Si tratta di generi musicali molto diversi tra loro, dalla musica latinoamericana alle più popolari colonne sonore di film, fino a un tributo all’indimenticato e indimenticabile Lucio Dalla, la cui esecuzione sarà affidata agli esperti musicisti della grande Orchestra ICO “Magna Grecia”, uno dei quattordici organici orchestrali italiani riconosciuti ICO (Istituzione Concertistico Orchestrale) dal MIBACT.
A dirigere l’orchestra in questi tre concerti sono stati chiamati importanti direttori, prestigiose “bacchette” di assoluto livello, l’argentino Jorge Lhez e gli italiani Antonio Palazzo e Giacomo Desiante. Nel “Magna Grecia Festival Estate” ammalieranno il pubblico anche le importanti “voci” del soprano Grazia D’Aversa, che vanta una prestigiosa carriera, e del cantante Lorenzo Campani che, tra l’altro, in questo periodo è Quasimodo nel famoso musical “Notre dame de Paris”. In due concerti, infine, saranno presenti sul palco anche voci narranti, quelle degli attori Carlo Dilonardo e Nanni Coppola, nel solco della tradizione dell’ICO “Magna Grecia” che, nelle sue produzioni, cerca di unire in un unico spettacolo varie forme d’arte per coinvolgere il pubblico con nuove suggestioni, emozioni e sensazioni.  I primi due concerti di questa edizione del “Magna Grecia Festival Estate” si terranno nel Teatro Orfeo, al chiuso con aria condizionata, mentre il terzo sarà all’aperto nel Teatro “Arena” della Villa Peripato.
Si inizia già venerdì prossimo, 7 luglio, al Teatro Orfeo con il concerto inaugurale “Fiesta sudamericana” che vedrà l’Orchestra ICO “Magna Grecia” proporre un gradevolissimo programma di brani del classico repertorio sudamericano.In questa occasione l’orchestra sarà diretta dalla “bacchetta” di uno dei massimi esperti di questo genere musicale, l’argentino Jorge Lhez, direttore titolare dell’Orquesta Sinfónica di Salta. Il concerto inizierà con l’esecuzione dei brani “Conga del fuego nuevo” e “Danzón Nº 2” del messicano Arturo Márquez, per poi passare a “El tarco en flor” dell’argentino Luis Gianneo, brano alla sua prima esecuzione italiana.
Sarà poi suonata la “Danzas del Ballet Estancia”, brano in quattro movimenti dell’argentino Alberto Ginastera, per poi concludere il concerto con un finale tutto tanghero, con l’esecuzione di “Tangazo” di Astor Piazzolla. Il secondo concerto “Cinema e Musica”, si terrà martedì 18 luglio: di scena al Teatro Orfeo l’Orchestra ICO Magna Grecia e il soprano Grazia D’Aversa, diretti da Antonio Palazzo, con la voce recitante di Carlo Dilonardo.In questo concerto le colonne sonore di film che hanno accompagnato la nostra vita, diventano sottofondo di memorabili pagine tratte dalla letteratura, dal teatro, dal cinema stesso. Un avvincente percorso di azioni sceniche e parole realizzato da Carlo Dilonardo che vede protagonisti gli spettatori attraverso memorie, ricordi, emozioni, in questo nuovo concerto che l’Orchestra ICO Magna Grecia diretta dal Maestro Antonio Palazzo con la partecipazione del soprano Grazia D’Aversa, dell’attore Carlo Dilonardo portano in scena al Teatro Orfeo in una meravigliosa e straordinaria fusione di musica, cinema e teatro.
Il terzo e ultimo appuntamento del “Magna Grecia Festival Estate”, martedì 8 agosto al Teatro “Arena” della Villa Peripato, propone “Lucio: l’Uomo e le canzoni”, un grande concerto-tributo dedicato a Lucio Dalla. Sul palco l’Orchestra ICO Magna Grecia, nell’occasione diretta da Giacomo Desiante, con il cantante Lorenzo Campani alla cui voce saranno affidati i più grandi successi di Lucio Dalla, eseguiti in suggestivi arrangiamenti per orchestra sinfonica: Da “Caruso” ad “Anna e Marco”, da “Futura” a “4 marzo 1943”, da “Cosa sarà” a Balla balla ballerino”. Tra un brano e l’altro l’attore Nanni Coppola porterà il pubblico a scoprire, recitando suoi monologhi inediti, la dimensione più intima dell’uomo Lucio Dalla.