Dall'Europa a Taranto con la passione per la musica

Spettacoli
Typography

Sette musiciste straniere soggiorneranno per due settimane a Taranto per suonare nell’Orchestra ICO “Magna Grecia”. È il progetto “Top 10 Young Musicians” sostenuto da mecenati privati


In questo periodo sette giovami musiciste europee sono a Taranto per suonare nell’Orchestra ICO “Magna Grecia” in quella che, in termine tecnico, si chiama una “residenza artistica”. È il progetto “Top 10 Young Musicians”, la nuova iniziativa della Istituzione Concertistico Orchestrale “Magna Grecia” che, nella scorsa primavera, ha indetto un bando riservato a giovani musicisti europei, età massima 28 anni, di ambo i sessi. Per partecipare gli artisti hanno inviato all’ICO “Magna Grecia” un curriculum e un video con un loro saggio musicale, condiviso su Youtube, una testimonianza delle loro qualità artistiche e capacità tecniche. Tra i numerosi partecipanti sono state selezionate sette musiciste, altri tre parteciperanno all’iniziativa in un altro periodo: la francese Pauline Vuillerme, la tedesca Tatjana Reuter, la portoghese Beatriz Saglimbeni, le polacche Aleksandra Sonia Chazbijewicz ed Ewa Pawlowska, tutte violiniste, la violista portoghese Beatriz Amado Acosta e la violoncellista spagnola Alba Reiris Rodriguez.
Grazie al progetto “Top 10 Young Musicians” questi sette giovani talenti musicali stanno avendo l’opportunità di suonare nell’Orchestra ICO “Magna Grecia”, in particolare in due produzioni che sviluppano complessivamente sei sessioni di prove e sette concerti, un’attività molto impegnativa ed artisticamente diversificata. Si tratta, infatti, del concerto “Gran Galà del Cinema” che, con la direzione di Antonio Palazzo, prevede un programma di musiche da film, e del “Concerto dello Spirito” che vedrà l’Orchestra ICO Magna Grecia, diretta da Vincenzo Milletarì, esibirsi nel Festival della Valle d’Itria in un programma che attinge al repertorio sinfonico classico.
I giovani musicisti hanno dovuto sostenere solo le spese di viaggio, mentre tutti i costi della loro permanenza a Taranto, dal 13 e al 26 luglio, sono sostenuti dall’ICO “Magna Grecia” grazie al mecenatismo di alcuni privati. In queste due settimane le sette musiciste europee, oltre ad assistere ad alcuni concerti del Festival della Valle d’Itria, grazie a un programma organizzato dall’ICO “Magna Grecia” stanno visitando Taranto, in particolare il MARTA, il Castello Aragonese e una gita in mare, Matera e Martina Franca; le giovani musiciste, inoltre, stanno trascorrendo alcune giornate nello stabilimento balneare “La Spiaggetta” sul litorale jonico, gentilmente ospitate dai proprietari Adriano e Luciano Di Giorgio.
L’Istituzione Concertistico Orchestrale “Magna Grecia” ha organizzato il progetto “Top 10 Young Musicians”, nell’ambito di una politica di internazionalizzazione, per promuovere la diffusione della cultura musicale, favorire il confronto e lo scambio tra giovani musicisti, mettere in evidenza nuovi talenti musicali e incoraggiare i giovani allo studio della musica.