Breaking news
Giovedì, 26 Aprile 2018
Droga. Deteneva 8 confezioni di Suboxone. Denunciato pregiudicato.

Arcobaleno Tour: sold out per il concerto di Alessandro Basta

Spettacoli
Typography

Successo di pubblico per la presentazione del primo album del podista e cantautore tarantino. Evento collegato alla raccolta di fondi per i bambini del capoluogo jonico

Successo oltre ogni più ottimistica previsione per il primo concerto del “podista-cantautore“, l’avvocato tarantino Alessandro Basta. Platea e prima galleria del teatro Orfeo al completo sabato sera. Reduce dalla partecipazione alla ultra maratona “ 100 km du Senegal “, nell’ambito della quale si è classificato al 16º posto assoluto, secondo della sua categoria, Basta ha presentato il suo album Arcobaleno, 10 pezzi inediti composti dallo stesso cantante tarantino. Accompagnato dall’ “Arcobaleno Band”,  imbracciando la sua chitarra 12 corde, ha raccontato attraverso l’esecuzione di 10 pezzi, storie, sentimenti, emozioni. Brani in parte anche autobiografici, in molti casi dai contenuti di grande attualità. Come, ad esempio, Attila, che racconta il dramma della droga, composta addirittura 20 anni fa, e dedicata ad un amico del cantautore, scomparso per overdose. Blocca la bomba, più attuale che mai nel momento in cui le bombe piovono come pioggia in Siria. E poi, ancora Un milione di Scale, che tratta della famiglia, oggi messa sempre più in discussione. Africa un pezzo che parla delle discriminazioni. Il tutto nell’ambito di una organizzazione scenica di grande efficacia, con i balletti della scuola di danza Scarpette Rosse di Taranto, e la partecipazione di un gruppo di bambine che hanno eseguito il coro del pezzo Voglio. Di grande effetto l’entrata in scena dell’attore Andrea Mancini che ha accompagnato l’esecuzione del pezzo Togli la maschera. Con la regia dello stesso Alessandro Basta, la serata è  stata brillantemente condotta dal giovanissimo e bravissimo Gianmarco Sansolino, affiancato da un altrettanto brava Alessandra Laghezza. Al concerto, e alla vendita dei CD, è collegata anche la raccolta di fondi da destinare a quelli che il dottor Oronzo Forleo, responsabile della Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale dell'Ospedale Santissima Annunziata, salito sul palco ha definito “ bambini speciali “.