08
Sab, Ago

L'Afo 2 può restare acceso. Lo ha deciso il Tribunale del Riesame

L'Afo 2 può restare acceso. Lo ha deciso il Tribunale del Riesame

Ambiente

La decisone è stata depositata soltanto pochi minuti fa. Accolto il ricorso dei commissari in Amministrazione Straordinaria. Il Tribunale di Milano, intanto, assolve Fabio Riva dall'accusa di bancarotta

L’Afo 2 potrà restare acceso. La decisione del Tribunale del Riesame, depositata qualche minuto fa, annulla la precedente ordinanza del giudice monocratico. Concessa quindi agli appellanti (i commissari di Ilva in Amministrazione Straordinaria) la facoltà d’uso dell’impianto che, comunque, dovrà rispettare alcuni adempimenti. Quali? L’adozione dei cosiddetti dispositivi “attivi” entro sei settimane a decorrere dalla data del 19 novembre scorso. E, poi: 9 mesi per l’attivazione del caricatore automatico della massa a tappare nella Mat; 10 mesi per l’attivazione del campionatore automatico della ghisa; 14 mesi per l’attivazione del caricatore delle aste della Maf e sostituzione della Maf. Sempre quest’oggi, dal Tribunale di Milano, arriva la notizia dell’assoluzione di Fabio Riva dall’accusa di bancarotta. Una giornata, c’è da giurarci, che i tarantini non dimenticheranno di certo.