06
Gio, Ago

Riqualificazione coste Castellaneta, oggi presentazione del concorso

Riqualificazione coste Castellaneta, oggi presentazione del concorso

Ambiente

Il bando, che scadrà il 7 settembre, intende valorizzare la stazione balneare del litorale del comune jonico. Previsto un premio di 14.500 euro al primo classificato

L’Amministrazione comunale di Castellaneta, in partnership con l’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Taranto ha bandito il concorso “Riqualificazione e valorizzazione delle aree costiere di Castellaneta Marina”, che si preoccuperà di dar vita a una progettazione che possa, con interventi compatibili con lo scenario naturalistico esistente, attraverso una serie di soluzioni sostenibili, garantire il servizio pubblico di balneazione. Il bando – pubblicato sulla piattaforma dei concorsi del Consiglio Nazionale Architetti PPC “ConcorsiAWN” – risponde all’esigenza avvertita dall’Amministrazione comunale di Castellaneta e dall’Ordine degli Architetti di Taranto, di riqualificare e valorizzare la stazione balneare, ad elevata valenza turistica, della frazione di Castellaneta Marina, con particolare riferimento alle aree costiere prossime al confine amministrativo di Ginosa, nel tratto compreso fra il Lido El Patio e la spiaggia attrezzata della Soc. Coop. L’Angolino, ultima area costiera del comune. 

La conferenza stampa di presentazione del concorso si terrà oggi 29 luglio alle ore 18:30, nell'Auditorium Stella Maris di Castellaneta Marina alla presenza del sindaco del comune jonico Giovanni Gugliotti. 

Obiettivo del concorso, come si legge nel bando, è la «realizzazione di un intervento significativo dal punto di vista della qualità architettonica, urbana e paesaggistica, secondo i principi dello sviluppo sostenibile nel quadro dei riferimenti normativi e regolamentari europei e nazionali per l’ambiente». Il concorso prevede, dopo la chiusura del secondo grado, l’acquisizione di un progetto di fattibilità tecnica ed economica con individuazione del soggetto vincitore a cui affidare, con procedura negoziata senza bando, le fasi successive della progettazione ed eventuale direzione dei lavori. Costo stimato per la realizzazione delle opere, all’interno delle aree oggetto di concorso 650mila euro.

Al vincitore del concorso sarà assegnato un premio di 14.500 euro, mentre al secondo classificato andranno 1.500 euro. Rimborsi spese da 1.000 euro ciascuno dal terzo al quinto piazzamento. 

Termine per iscrizioni per il primo grado, con contestuale invio elaborati e documentazione amministrativa, sarà il 7 settembre 2020 (ore 12,00).

Per l’Ordine degli Architetti PPC di Taranto si tratta del primo concorso di progettazione promosso sul proprio territorio strutturato con la formula dei due gradi, in conformità con le linee guida nazionali, inteso come lo strumento più idoneo e più aperto a tutti i professionisti interessati per proporre soluzioni innovative e per ottenere direttamente l’incarico professionale per chi poi risulta vincitore.

Tutte le info e la documentazione del concorso sono consultabili al seguente link: https://concorsiawn.it/castellaneta-marina/home