23
Mar, Ott

Xylella, 3100 ulivi pugliesi infetti

Xylella, 3100 ulivi pugliesi infetti

Ambiente

Sono 3100 gli ulivi infetti da Xylella in Puglia nella fascia di contenimento. Negli ultimi due mesi i casi sarebbero quadruplicati

Sono 3100 gli ulivi infetti da Xylella in Puglia nella fascia di contenimento. A riferirlo Ansa che restituisce il dato aggiornato degli esperti della Regione Puglia che ribadiscono una recrudescenza di casi positivi al batterio. I casi, 2924 focolai il 23 marzo scorso con uno studio reso noto dall'Osservatorio fitosanitario Xylella, sono ora quadruplicati rispetto ai 2 mesi precedenti. In crescita dunque rispetto ai 2251 casi registrati il 7 marzo scorso. L’attuale monitoraggio della Xylella in Puglia ha permesso di analizzare tra i 160 e i 180 mila campioni nell’ultimo anno, di questi sono stati 800 gli ulivi infetti abbattuti nella zona di contenimento. Negli ultimi due anni dei 325 mila campioni analizzati è risultato infetto l'1% delle piante. Ritenuta dagli esperti comunque “una percentuale bassa rispetto ai milioni di esemplari di ulivi”.