20
Mar, Nov

Peacelink: “Fumo nero in città e sversamento in mare”

Peacelink: “Fumo nero in città e sversamento in mare”

Ambiente

Taranto e Massafra sotto il fumo nero della raffineria Eni di Taranto dopo il passaggio di una notevole perturbazione che ha causato problemi agli impianti della raffineria sino all'attivazione delle torce di emergenza. La denuncia dell’esponente di Peacelink Luciano Manna

Taranto e Massafra sotto il fumo nero della raffineria Eni di Taranto dopo il passaggio di una notevole perturbazione che ha causato problemi agli impianti della raffineria sino all'attivazione delle torce di emergenza. La denuncia dell’esponente di Peacelink, Luciano Manna. “Sono le 15.30 da lontano sembra l'apocalisse, - racconta Manna -con Fabio Millarte del WWF Taranto mi sto recando nella zona industriale per sincerarci della situazione. Anche in Ilva  si sono verificati problemi. – aggiunge l’ambientalista - Abbiamo ricevuto molti messaggi di operai che ci comunicavano in merito a reparti allagati, compresa l'officina elettrica”. Nel frattempo ci sarebbe stato anche uno sversamento di idrocarburi nel Mar Grande. “Cercheremo di raggiungere la zona per verificare – conclude Manna - Chiederemo ad Arpa di accertare i responsabili ed immediatamente dopo depositeremo un esposto alla Procura della Repubblica”