20
Mar, Nov

Ilva, Fiom Cgil su parchi minerali: “Nessun superamento dei valori per la falda profonda”

Ilva, Fiom Cgil su parchi minerali: “Nessun superamento dei valori per la falda profonda”

Ambiente

Nessun superamento dei valori previsti per legge è stato riscontrato nelle attività di caratterizzazione effettuate per la falda profonda. Ad affermarlo Fiom Cgil Taranto all’indomani del sopralluogo nel cantiere per la realizzazione della copertura dei parchi minerali

"Nessun superamento dei valori previsti per legge è stato riscontrato nelle attività di caratterizzazione effettuate per la falda profonda", mentre per la falda superficiale, in tre punti (parco 1, parco 3 e parco 5), sono emersi "valori superiori a quelli previsti dalla normativa vigente per i quali è stata effettuata complessivamente una rimozione di suolo (autorizzato da Arpa) per una profondità di 2 metri e una superficie di 1100 metri". Ad affermarlo secondo Ansa il segretario provinciale della Fiom Cgil di Taranto Giuseppe Romano e il coordinatore delle Rsu Fiom Francesco Brigati, all’indomani del sopralluogo effettuati dai sindacati nel cantiere per la realizzazione della copertura dei parchi primati (minerali e fossili) dello stabilimento Ilva di Taranto.

Presenti rappresentanti dell'Ilva in amministrazione straordinaria e della ditta Cimolai, affidataria dei lavori, che hanno precisato lo stato dell’arte delle opere. Al momento in corso il completamento delle fondazioni profonde e delle strutture metalliche della prima struttura e innalzate quattro torri.