20
Mar, Nov

Bonelli (Verdi): "Al via una petizione contro immunità penale Ilva"

Bonelli (Verdi): "Al via una petizione contro immunità penale Ilva"

Ambiente

L’esponente dei Verdi, Angelo Bonelli punta il dito contro il M5S e parla di “delitto perfetto”. Nel frattempo l’ecologista lancia una petizione per abrogare l’immunità penale a favore degli acquirenti Ilva

Mentre al Ministero dello Sviluppo economico viene siglato l'accordo sull'Ilva di Taranto, l’esponente dei Verdi, Angelo Bonelli indice una conferenza stampa per affrontare la questione del siderurgico e le sue implicazioni sanitarie e ambientali. Presenti Eliana Baldo, Mino Briganti, Gregorio Mariggio', Elvira Sebastio e Fulvia Gravame. Secondo gli ecologisti “il M5S ha compiuto il delitto perfetto perché hanno confermato l'immunità penale. Il M5S ha voltato le spalle alla città. – scrivono in una nota - Oggi è un giorno di lutto per Taranto perché dal perfezionamento della vendita non ci sarà nessun vantaggio per la salute e per l'ambiente”.

Alla luce dell'accordo che sembra essere definitivo, la Federazione dei Verdi rilancia la petizione per abrogare l'immunità penale a favore degli acquirenti proposta da Angelo Bonelli a maggio 2017, durante la campagna elettorale per le comunali, e che ha raccolto circa tremila firme. “È solo il primo dei passi che andremo a fare per sostituire i fatti alle parole. – concludono - Invitiamo anche la cittadinanza a sostituire i fatti alle parole”. Di seguito il link per aderire alla petizione

 https://www.change.org/p/procuratore-repubblica-di-taranto-no-immunit%C3%A0-penale-per-chi-attenta-a-salute-e-ambiente-di-taranto-con-l-ilva