20
Mar, Nov

Porticciolo San Francesco, l'affidamento ad un privato?

Porticciolo San Francesco, l'affidamento ad un privato?

Ambiente

La questione del porticciolo turistico di San Francesco degli Aranci, sito a ridosso della pineta Blandamura, è ancora al vaglio della Direzione Lavori Pubblici e dell’Amministrazione comunale, che quest’oggi hanno incontrato il soggetto privato interessato al progetto

La questione del porticciolo turistico di San Francesco degli Aranci, sito a ridosso della pineta Blandamura, è ancora al vaglio della Direzione Lavori Pubblici e dell’Amministrazione comunale, che quest’oggi hanno incontrato il soggetto privato interessato al progetto. “L’iter imposto da norme, sentenze e provvedimenti succedutisi negli ultimi venti anni procede,- spiega una nota da Palazzo di Città - con l’impegno delle parti di definire a stretto giro una convenzione che recepisca alcune delle esigenze espresse dai residenti in tema di balneazione ed accessibilità dell’area”. Il sindaco Melucci in occasione della seduta straordinaria della massima assise cittadina ha rimarcato la concessione come atto necessario, pena risarcimenti milionari. Il caso è stato denunciato nei giorni scorsi, dal circolo “Impastato” di Rifondazione comunista, a cui si è unito l’appello di Legambiente. Gli attivisti politici hanno sottolineato l’importanza che l’opera venga “valutata nel quadro di una programmazione pubblica che armonizzi i nuovi interventi con la cura e la riqualificazione di un territorio già stremato da attività fortemente impattanti”. Ora il Comune sembra suggerire una “rivisitazione” del progetto che assorba in parte le rimostranze e i timori della cittadinanza e tenga conto delle specificità del territorio. Non è dato sapere fino a che punto verranno "percepite" le esigenze palesate dai residenti né quali considerazioni matureranno in grado di coniugare interessi molteplici e criteri di affidamento a privati.