17
Lun, Dic
BREAKING NEWS
Domenica, 16 Dicembre 2018
TARANTO VITTORIOSO PER 1-0 A POMIGLIANO. Prima marcatura in rossoblù per l'attaccante Croce

Grottaglie, legionella negli impianti idrici VdF, D’Alò: “Falso allarme”

Grottaglie, legionella negli impianti idrici VdF, D’Alò: “Falso allarme”

Ambiente

Timori infondati circa la presenza della legionella negli impianti idrici dei vigili del fuoco di Grottaglie. Il sindaco D’Alò rassicura: “Controlli severi e frequenti”

All’indomani della notizia diffusa circa la presenza del batterio della legionella negli impianti idrici del distaccamento dei vigili del fuoco di Grottaglie, si è svolto quest’oggi un incontro convocato dal Sindaco e dall'assessore all'ambiente, Mariagrazia Chianura al quale sono stati invitati l'Acquedotto Pugliese, il Dipartimento di prevenzione della ASL, i Vigili del Fuoco e l'ARPA.

“Arpa e Asl, unici enti che hanno risposto alla convocazione”, - spiega il sindaco di Grottaglie, Ciro D’Alò -“effettuano periodicamente monitoraggi per verificare la corretta gestione degli impianti considerato che le strutture devono comunque effettuare analisi del rischio sia per l'utenza che per i lavoratori”.

In merito alla diffusione del batterio, Rosa Cofano, dirigente dell’Asl, ha posto l'accento anche “sulla natura del batterio che non si propaga bevendo acqua o per contagio tra persone ma si trasmette all'uomo attraverso inalazione di aerosol contaminati ovvero in ambienti in cui si può entrare a contatto con acqua nebulizzata”. Dunque non ci sarebbe alcun motivo di preoccupazione, secondo il primo cittadino, che rassicura circa l'utilizzo dell'acqua potabile “già soggetta a restrizioni e a controlli severi e frequenti”.

I batteri inoltre si svilupperebbero a una temperatura di 20-50 gradi quindi nei sistemi di acqua calda. “Tranquillizziamo quindi tutti i cittadini e sfatiamo timori infondati circa un eventuale contagio della rete idrica. – conclude Ciro D’Alò - La presenza del batterio legionella a Grottaglie verosimilmente è stata riscontrata nel sistema interno del distaccamento dei vigili del fuoco e non all'ingresso del sistema idrico”.