15
Lun, Ott

Taranto, Lama: basta discariche a cielo aperto

Taranto, Parco della Gioia: basta discariche a cielo aperto

Ambiente

Una presa di posizione ferma contro gli “incivili. Questa la denuncia del Presidente Movimento TARANTO, DIRITTO DI VOLARE, Alfredo Conte che diffonde immagini sulla condizione di alcuni quartieri della città, ed in particolare delle zone adiacenti il Parco della Gioia a Lama

Una presa di posizione ferma contro gli “incivili. Questa la denuncia del Presidente Movimento TARANTO, DIRITTO DI VOLARE, Alfredo Conte che diffonde immagini sulla condizione di alcuni quartieri della città, ed in particolare delle zone adiacenti il Parco della Gioia a Lama. Un’enorme discarica a cielo aperto ma che costituirebbe una piccola parte di cio’ che si nasconde alle spalle su un tratto di terreno abbandonato.   “Rifiuti di ogni genere (anche speciali), nascosti tra la tanta sterpaglia che copre tutto. – spiega Conte - Da anni, consiglio (alle varie amministrazioni ndr) di rendere quel territorio completamente pulito, utilizzando semmai, le ruspe, per debellare completamente da sterpaglie e rifiuti e renderlo pulito e calpestabile, spandendo della ghiaia/briciolina o addirittura, asfaltarla”. Ora “quel piccolo fazzoletto di terreno, è sempre abbandonato a se stesso, dove i topi vivono bene, per la presenza di rifiuti scaricati”. Conte ora chiede l’installazione di videocamere per risalire ai responsabili e “completare l’opera del parco giochi, allargandolo in altre aree confinanti” per “soddisfare la numerosa popolazione, (circa 27 mila residenti, non contando quelli dei borghi di San Vito e Talsano)”.