18
Gio, Lug

Prosegue esposto contro ArcelorMittal

Prosegue esposto contro ArcelorMittal

Ambiente

L’iniziativa promossa da Luciano Manna all’indomani della sentenza della CEDU vedrà la raccolta firme nelle giornate di sabato e domenica, 26 e 27 gennaio, dalle 9 alle 13 in Piazza Gesù Divin Lavoratore nel quartiere Tamburi di Taranto

All’indomani della sentenza con cui la Corte di Strasburgo condanna l’Italia per non aver protetto i cittadini di Taranto dai danni dell’inquinamento industriale, si rafforza la volontà di proseguire la battaglia contro il siderurgico. Maggior peso sembra aver acquisito dunque, l’esposto contro ArcelorMittal, “Col veleno nel sangue ed il cuore in mano” promosso da Luciano Manna. L’ambientalista chiama a raccolta “coloro che intendono far valere i propri diritti” nella lunga diatriba tra acciaieria e tutela ambientale e salvaguardia della salute. Prosegue la raccolta firme nelle giornate di sabato e domenica, 26 e 27 gennaio, dalle 9 alle 13 in Piazza Gesù Divin Lavoratore nel quartiere Tamburi di Taranto (lato esercizi commerciali).