19
Mar, Mar

Ordinaria giornata di guerra climatica

Ordinaria giornata di guerra climatica

Ambiente

#TuttamialaCittà addita i disagi provocati quest’oggi dal forte vento abbattutosi sul capoluogo jonico. Conseguenza del cambiamento climatico?

“Una ordinaria giornata di guerra climatica”. Così #TuttamialaCittà addita i forti disagi provocati quest’oggi dalle raffiche di vento abbattutesi sul capoluogo jonico. “Da un lato da prima mattina Arpa Puglia informava la popolazione dell'ennesima giornata di "wind days" – prosegue il gruppo di cittadini attivi -forte vento da nord ovest con pioggia di inquinanti provenienti dalla zona industriale e pronti a riversarsi sulla popolazione, con limitazioni sulla libertà di movimento, sulla apertura delle finestre, con chiusura anticipata delle scuole e invito ad utilizzare mezzi pubblici per spostarsi. Dall'altro lato – prosegue - le fortissime raffiche di vento hanno provocato numerosi crolli di alberi per le strade, cassonetti ribaltati e cartellonistica divelta”.

Conseguenza del cambiamento climatico in corso? “L'ultimo rapporto IPCC ha detto che le emissioni di CO2 – aggiunge il gruppo - vanno ridotte subito se non vogliamo superare la soglia rischio di 1.5 gradi centigradi rispetto l'era preindustriale al 2040”. Da qui la necessità di una virata su “politiche energetiche, modello produttivo, modo in cui ci muoviamo e ci alimentiamo e del fine per cui lavoriamo”. A tal fine la manifestazione in programma il prossimo 23 Marzo a Roma “Grande marcia per il clima contro opere inutili” vedrà Taranto presente “con le sue tante contraddizioni ambientali e sociali”.