17
Lun, Giu

Pubblicato il V Rapporto Sentieri. Confermata mortalità in eccesso a Taranto

Foto Luciano Manna

Ambiente

Peacelink ha presentato oggi in conferenza lo studio che conferma quanto anticipato dallo stesso Alessandro Marescotti. Nel capoluogo jonico "risulta la mortalità generale e quella relativa ai grandi gruppi, in entrambi i generi, in eccesso" 

La data ufficiale di pubblicazione del V Rapporto Sentieri era quella del 21 maggio, ma si è preferito rimandarla ad un momento successivo alle elezioni europee. Peacelink ha presentato oggi in conferenza lo studio che conferma, a dire del Presidente dell'associazione, quanto anticipato dallo stesso Alessandro Marescotti, a proposito di bimbi nati con malformazioni.

Dal V Rapporto dello studio epidemiologico Senteri pubblicato online da Epidemiologia e prevenzione, rivista dell'Associazione italiana di epidemiologia emergerebbe che nel Sin (sito di interesse nazionale) di Taranto “la mortalità generale e quella relativa ai grandi gruppi è, in entrambi i generi, in eccesso. Nella popolazione residente risulta in eccesso la mortalità per il tumore del polmone, mesotelioma della pleura e per le malattie dell'apparato respiratorio, in particolare per le malattie respiratorie acute tra gli uomini e quelle croniche tra le donne”. L'attuale aggiornamento di Sentieri riguarda 45 siti che includono 319 dei circa ottomila comuni italiani. Il periodo di riferimento per mortalità e ricoveri va dal 2006 al 2013. Una realtà sconcertante che meriterebbe misure urgenti e contingenti. 

“Dopo una insistente campagna di PeaceLink, ieri sono stati pubblicati i dati epidemiologici aggiornati del V Rapporto Sentieri relativo allo stato di salute della popolazione italiana nei siti contaminati, i cosiddetti SIN (Siti di Interesse Nazionale). Dovevano essere presentati il 4 luglio, ma PeaceLink, non condividendo una simile inspiegabile posticipazione, da giorni chiedeva al ministro della Salute Giulia Grillo l'immediata pubblicazione. E così ieri, 5 giugno 2019, i dati del V Rapporto Sentieri relativi a tutti i SIN italiani è apparso - con tutti i dati e tutti gli allegati - sul sito di Epidemiologia e Prevenzione”.

“Ora finalmente- prosegue la nota di Peacelink- tutti i siti contaminati italiani possono conoscere i dati aggiornati dello stato di salute della popolazione. Oggi, in conferenza stampa, PeaceLink ha presentato lo Studio Sentieri aggiornato, soffermandosi sui dati dei bambini nati malformati. Tutte le anticipazioni fornite da PeaceLink sui 600 bambini nati malformati a Taranto dal 2002 al 2015 sono state confermate e lo Studio Sentieri fornisce i dettagli che prima non erano disponibili. Si tratta di una importante vittoria della cittadinanza attiva per il diritto alla conoscenza. Ora i dati che non dovevano turbare l'opinione pubblica alla vigilia delle elni europee sono noti, ufficiali e purtroppo molto gravi, confermando pienamente quanto anticipato nei giorni scorsi da PeaceLink”. Sul sito di Epidemiologia e Prevenzione e sul sito di PeaceLink sono disponibili i dati integrali.

 

06 Giugno 2019 Conferenza Peacelink su dati Studio Sentieri - Prima Parte

06 Giugno 2019 Conferenza Peacelink su dati Studio Sentieri - Seconda Parte