25
Dom, Ott

Emiliano: "Prorogata l'esenzione dal ticket per motivi di reddito". Ecco tutte le indicazioni

Emiliano: "Prorogata l'esenzione dal ticket per motivi di reddito". Ecco tutte le indicazioni

Attualità

Con un lungo post su Facebook il Governatore pugliese ricorda tutte le categorie che non pagheranno la tassa sanitaria sino al prossimo 30 settembre

Da tempo in prima linea per la non facile situazione sanitaria, causata dal Covid-19, il Presidente della Puglia tiene a ricordare che, per determinati codici di estinzione, il ticket ospedaliero non dovrà essere pagato sino al prossimo 30 settembre, come da proroga. 

"In questo momento di emergenza - apre Michele Emiliano - stiamo facendo di tutto per evitare gli assembramenti.

In particolare, per evitare il sovraffollamento presso le Asl, abbiamo approvato la proroga automatica - fino al prossimo 30 settembre - della validità dei codici di esenzione dal pagamento del ticket per motivi di reddito, in scadenza al 31 marzo.

La proroga - continua il Presidente pugliese - si applica ai seguenti codici di esenzione:

Assistiti di età inferiore a 6 anni e superiore a 65 anni, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo non superiore a 36.151,98€ (codice E01);

Disoccupati e loro familiari a carico appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito complessivo inferiore a 8.263,31€, incrementato fino a 11.362,05€ in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46€ per ogni figlio a carico (codice E02);

Titolari di pensione sociale e loro familiari a carico (codice E03);

Titolari di pensioni al minimo di età superiore a 60 anni e loro familiari a
carico, appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito complessivo inferiore a 8.263,31€, incrementato fino a 11.362,05€ in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46€ per ogni figlio a carico (codice E04);

Assistiti appartenenti a nuclei familiari con reddito annuo complessivo fino a 18.000,00€, incrementato di 1.000,00€ per ogni figlio a carico (codice E94);

Assistiti di età superiore a 65 anni, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito annuo, complessivo non superiore a 36.151,98€ (codice E95);

Assistiti appartenenti a nuclei familiari con reddito annuo fino a 23.000,00€, incrementato di 1.000,00€ per ogni figlio a carico (codice E96).

ATTENZIONE:
I codici E03 e E04 valgono per l’esenzione per viste ed esami specialistici e per l’acquisto di farmaci;
I codici E01 e E02 valgono per l’esenzione per visite ed esami specialistici;
I codici E94, E95 e E96 valgono per l’esenzione totale o parziale per l’acquisto di farmaci.


Grazie a questa proroga - conclude Michele Emiliano - non sarà necessario recarsi al distretto sociosanitario per il rinnovo dell’esenzione.
Restiamo a casa.

Maggiori informazioni sono disponibili al link: http://rpu.gl/r5wxE

Fanizza Group Carglass