Ilva, sindacati: “Chiarezza sulle bonifiche, bisogna cambiare rotta”

Attualità
Typography

Si è concluso il Consiglio di fabbrica dell’Ilva. Nel documento diffuso si ribadisce la necessità di chiarezza: “Rifiutiamo logiche di possibili scambi sulle modalità e tempistiche del risanamento ambientale”   

“ArcelorMittal e Governo abbiano ben chiaro che i lavoratori e il sindacato non permetteranno ulteriori rinvii in termini di garanzie ambientali, occupazionali e di diritto per il futuro, rifiutando logiche di possibili 'scambi' sulle modalità e le tempistiche del risanamento ambientale legato alla salute dei lavoratori e della comunità tarantina e ionica”. Questo quanto scritto nel documento diffuso a margine del Consiglio di fabbrica dell’Ilva di Taranto tenutosi quest’oggi. “E' necessario che il governo e i commissari facciano immediatamente chiarezza sulle bonifiche affidate all'Amministrazione straordinaria e su cosa dovrà essere fatto, - prosegue - conoscendo le modalità con cui i lavoratori dovranno svolgere le stesse attività e le dovute garanzie per il futuro”. “Abbiamo più volte in passato denunciato le carenza della gestione commissariale attuale – sottolinea ancora - e continuiamo nel ribadire al Governo che deve necessariamente cambiare rotta, dando soprattutto un segnale di discontinuità con il passato”.

  

Fanizza Group Carglass