18
Dom, Ago

Morte anziano di Manduria: “Nessuna motivazione se non ingiustificata spietatezza”

Otto i provvedimenti di fermo a carico dei presunti autori dei “blitz punitivi” a danno del 65 enne deceduto lo scorso 23 aprile. Immagini scioccanti quelle diffuse dalla Questura jonica nelle quali si vede la vittima assalita dal branco con calci, pugni e bastonate. Le indagini non rivelano alcuna spiegazione alla base degli atti

La Polizia diffonde uno dei video shock delle aggressioni da parte di una baby gang al 65 enne di Manduria (Taranto), Antonio Stano, morto lo scorso 23 aprile all’ospedale Giannuzzi. L’anziano era stato bullizzato, rapinato, torturato e picchiato in varie occasioni da un gruppo di giovanissimi (se minori e due maggiorenni) quest’oggi sottoposti a fermo. Nel video realizzato con un telefonino da un membro del branco si vede il poveretto tentare di difendersi urlando “Polizia”, “Carabinieri”, mentre veniva colpito con calci a più riprese.

Guai giudiziari per Gugliotti

L'accusa chiede il processo per il Presidente della Provincia per concorso in peculato, abuso d'ufficio e falso. I fatti oggetto di indagine si riferiscono agli anni 2012, 2013 e 2014

Incidente stradale: deceduta una giovane donna

A bordo della moto due ragazzi. Lei è morta sul colpo, lui è in coma. Il tragico scontro è avvenuto ieri pomeriggio sulla litoranea salentina

Morte anziano picchiato da baby gang: la Polizia di Stato esegue otto fermi

All’indomani del decesso del 65 enne di Manduria picchiato e bullizzato da un branco di giovanissimi, la Procura di Taranto emette otto provvedimenti di fermo. Le accuse gravissime sono di tortura e sequestro di persona

Foto archivio

Con cavi di fortuna si erano allacciati abusivamente alla rete elettrica pubblica; 4 dei denunciati erano sottoposti per altri motivi ai domiciliari

AM. Onda incandescente di acciaio: “Tragedia sfiorata”

Gli operai poco prima hanno sentito un forte boato e sono riusciti così a mettersi in salvo. Rizzo (Usb):”Torniamo quindi a giocare con la vita dei lavoratori e chi gestisce questi impianti non è in grado di garantire la sicurezza"

Picchia per strada la compagna

L'arrivo della Polizia su segnalazione ha permesso di individuare l'uomo e prestare soccorso alla donna

Altri articoli...

Fanizza Group Carglass