28
Sab, Mar

Giovane migrante violentata

Giovane migrante violentata

Cronaca

Un tarantino di 53 anni dovrà difendersi dalla pesante accusa. Minacciava la vittima di denuncia e conseguente rimpatrio, costringendola a subire rapporti

I Carabinieri della Stazione di Taranto Principale hanno arrestato, su ordine del GIP di Taranto, un 53enne tarantino che, nel corso dell’estate scorsa, aveva prima forzatamente costretto una giovane migrante senegalese a subire rapporti sessuali non consenzienti dietro minaccia di denuncia e conseguente rimpatrio, e poi si era reso responsabile di ripetuti episodi di stalking nei suoi confronti.  In particolare, nel mese di settembre scorso, la giovane, dopo essersi fatta forza, aveva deciso di denunciare tutto ai Carabinieri che, di concerto con la magistratura tarantina, hanno avviato una serie di indagini ed accertamenti al fine di appurare il quadro accusatorio nei confronti del responsabile. L’uomo è stato quindi prelevato dalla sua abitazione e condotto in carcere dando fine all’incubo della ragazza.

Fanizza Group Carglass