Taranto, giocattoli contraffatti venduti davanti alla scuola

Taranto, giocattoli contraffatti venduti davanti alla scuola

Cronaca

La Polizia locale ha sequestrato i prodotti e denunciato le persone implicate

Un nuovo sequestro di giocattoli, con marchi contraffatti è stato effettuato dalla Polizia Locale sezione annonaria davanti ad una scuola di Taranto.

Preavvertiti da una segnalazione, i Vigili sono giunti sul luogo e dopo aver sequestrato i prodotti, hanno denunciato a piede libero le persone coinvolte. Il giorno prima gli agenti erano stati allertati circa la presenza di persone impegnate a promuovere la vendita di materiale di editoria e di giocattoli.

Le indagini effettuate nei sequestri precedenti hanno indicato una provenienza chiara e poiché i prodotti in vendita provengono da zone esterne alla competenza della Polizia Locale, i dati verranno trasmessi perché le indagini possano proseguire grazie all'operato delle forze dell'ordine competenti.

“Ribadiamo - commenta l’assessore alla polizia locale Gianni Cataldino - che è vietata qualunque forma di vendita entro 100 metri da zone sensibili quali le scuole è severamente vietata. É un’azione particolarmente grave, poiché posta in essere approfittando della facilità di manipolare i bambini. Saremo a fianco delle istituzioni scolastiche, così come stiamo facendo sul tema droga con l'operazione Scuole Sicure, per garantire sicurezza, ma invitiamo anche i genitori a tenere sempre alta l’attenzione e non favorire con incauti acquisti le incursioni di questi profittatori”.