Ruba borsello e preleva con bancomat sottratto

Cronaca
Typography

Eseguita ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Maria Rosaria Tocci, 40 anni di Massafra, con precedenti penali a carico. E' accusata di furto aggravato e indebito utilizzo di carta di credito

Ha rotto il parabrezza dell'auto per rubare il borsello che era all'interno, insieme alla somma di 30 euro, la carta di credito e documenti personali tra cui il pin della carta. Il proprietario del veicolo, durante il furto, era impegnato a curare le piante della sua campagna, a Mottola. Accortosi di esser stato derubato, ha subito denunciato il furto presso la caserma dei carabinieri. Da qui sono partite le indagini. I carabinieri hanno verificato che il ladro, utilizzando la carta di credito sottratta, era riuscito a prelevare la somma contante di 250,00 da uno sportello bancomat di Massafra e aveva tentato prelievi presso altri istituti di credito di Taranto, Palagiano e Massafra, non andati a buon fine solo per la limitata disponibilità giornaliera della carta, che è stata subito bloccata dalla vittima. Grazie alle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza degli istituti di credito presso i quali il malvivente si era recato per provare a prelevare altro denaro, i militari sono riusciti ad individuare la targa dell’autovettura utilizzata ed a riconoscere, senza ombra di dubbio, le fattezze somatiche di Maria Rosaria Tocci. La donna è stata sottoposta agli arresti domiciliari presso la sua abitazione di residenza a disposizione dell’autorità giudiziaria.

 

Fanizza Group Carglass