29
Mar, Set

Primo poliziotto positivo a Taranto. Nuova Difesa: “Maggiori tutele"

Primo poliziotto positivo a Taranto. Nuova Difesa: “Maggiori tutele"

Cronaca

L’agente attualmente in quarantena presso la propria abitazione, aveva avvertito nei giorni scorsi un malessere

Primo caso di contagio da coronavirus riscontrato a Taranto. Si tratterebbe di un’agente in servizio presso la Questura jonica al momento in quarantena presso la propria abitazione. Un malessere riscontrato nei gironi scorsi, al quale è seguito un tampone per appurare una eventuale positività al covid poi confermata. Predisposta la sanificazione degli uffici della Questura. La solidarietà da parte dei vertici dell’associazione Nuova Difesa Celestino D’Angeli e Patrizia Massimini: “Il primo pensiero va alla poliziotta in forza presso la Questura di Taranto alla quale auguriamo una pronta guarigione. – spiegano in una nota - Per tutti gli altri ci auguriamo siano adottate le dovute precauzioni. Occorrono idonei dispositivi di protezione individuale per la tutela di quanti sono esposti in prima linea. Non si può – proseguono – vincere una guerra con le scarpe di cartone. Poliziotti e militari vanno messi in condizione di operare in sicurezza, senza sacrificare la loro salute e quella delle loro famiglie”.

Fanizza Group Carglass