BREAKING NEWS
Domenica, 22 Ottobre 2017
"Wind day. Libertà negate ai cittadini, un favore agli inquinatori". Domani dalle 10.30 alle 12.30 sit in di protesta, organizzato dai "Genitori Tarantini",  sotto la Prefettura

Furto di "oro rosso" nel parco giochi

Cronaca
Typography

In manette 39enne tarantino incensurato: è stato sorpreso mentre cercava di tagliare cavi per rubare il rame. Recuperati circa sei quintali del materiale

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Castellaneta hanno tratto in arresto, in flagranza del reato di furto aggravato, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale, un tarantino di 39 anni, incensurato. I militari, allertati da una telefonata, sono intervenuti in un ex parco giochi di Castellaneta Marina e hanno notato alcune persone impegnate a tagliare cavi di rame appena asportati dalla struttura. I malfattori, alla vista dei militari, sono fuggiti e, approfittando del buio, si sono dileguati nelle campagne circostanti. Il 39enne, inseguito dai Carabinieri, è stato raggiunto e bloccato. Nel corso delle operazioni, l’uomo ha tentato invano di opporsi all’arresto strattonando i militari, ma è stato comunque ammanettato e condotto in caserma. Nel corso del sopralluogo nell’ex struttura ricettiva, effettuato unitamente a personale della vigilanza privata, sono stati recuperati circa sei quintali di rame già tagliati e sfilati dagli impianti elettrici del parco, poi riconsegnati al responsabile della struttura.L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, come disposto dal P.M. di turno presso la Procura della Repubblica del capoluogo ionico. Proseguono le indagini finalizzate all’identificazione dei complici.

 

Fanizza Group Carglass