Pistola e passamontagna in un'aiuola

Cronaca
Typography

Indagano i carabinieri al fine di comprendere se la Beretta calibro 9 ritrovata a San Paolo sia stata nascosta da malviventi intenzionati a pianificare un delitto

Il borsone era nascosto tra la vegetazione di un’aiuola e all’interno c'era una pistola Beretta calibro 9, con matricola abrasa, una fedele riproduzione di pistola modello 315, calibro 8, priva di matricola, con canna modificata, perfettamente funzionante, un passamontagna e due paia di guanti in gomma. Le armi, che al momento del ritrovamento si presentavano in buono stato di conservazione ed efficienza, erano complete di caricatori e relativo munizionamento. Non si esclude che le stesse siano state occultate da ignoti malfattori allo scopo di commettere delitti, anche in considerazione del fatto che, poco distante dal luogo del ritrovamento, si trova un Ufficio Postale. Le armi rinvenute sono state ritrovate dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Martina Franca, in contrada San Paolo; ora saranno inviate al RIS di Roma per gli esami balistici e dattiloscopici al fine di verificare se le stesse siano state utilizzate per la commissione di delitti.

Fanizza Group Carglass