BREAKING NEWS
Domenica, 22 Ottobre 2017
"Wind day. Libertà negate ai cittadini, un favore agli inquinatori". Domani dalle 10.30 alle 12.30 sit in di protesta, organizzato dai "Genitori Tarantini",  sotto la Prefettura

Arnie rubate. Una denuncia per ricettazione

Cronaca
Typography

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Massafra, in collaborazione con i colleghi della Forestale di Mottola, hanno deferito in stato di libertà un 55enne massafrese, ritenuto responsabile del reato di ricettazione

I Carabinieri, ricevuta la notizia di alcune arnie, di sicura provenienza furtiva, collocate abusivamente in due terreni alla periferia di Mottola e Castellaneta, hanno individuato i luoghi e hanno rinvenuto, nel terreno di Mottola, 31 arnie di api in produzione e, presso il terreno di Castellaneta, 30 arnie che, debitamente smontate, erano state accatastate ed occultate.
Durante l’attività investigativa, i militari, dopo aver identificato l’uomo che ha in uso i terreni, hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare presso la sua abitazione, durante la quale, hanno rinvenuto ulteriori 20 arnie, regolarmente smontate, sulla cui provenienza l'uomo non ha saputo dare spiegazioni.
Contattate e convocate alcune vittime di questa particolare tipologia di furto è stato possibile appurare senza dubbio la proprietà delle arnie rinvenute in considerazione del fatto che su alcuni telai erano impressi con stampa a fuoco il logo dell'impresa commerciale, alcune erano state fabbricate artigianalmente dagli stessi denuncianti mentre altre erano state acquistate da una ditta albanese.
Il materiale rinvenuto, il cui valore supera di gran lunga i 10.000 euro, è stato sottoposto a sequestro ed affidato in custodia giudiziale ai proprietari, mentre il 55enne massafrese è stato deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria, perchè ritenuto responsabile di ricettazione.

Fanizza Group Carglass