Omicidio Mario Reale: 7 arresti

Cronaca
Typography

Sono tutti tarantini e sarebbero responsabili, a vario titolo, di omicidio, lesioni, detenzione e porto in luogo pubblico di armi da sparo ed esplosivo, danneggiamento, ricettazione, sequestro di persona e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. A loro viene attribuito l’agguato del 25 maggio 2016 e altri fatti di sangue riconducibili ad una guerra tra bande che si contendevano l’attività di spaccio a Paolo VI

Su ordine di cattura emesso dalla Procura della Repubblica di Taranto (Sost. Proc. Giorgia Villa), alle prime luci dell’alba di oggi personale della Polizia di Stato della Questura di Taranto ha dato esecuzione ad un provvedimento emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari (Dr. Martino Rosati) nei confronti di sette tarantini, gravemente indiziati, a vario titolo, di omicidio, lesioni, detenzione e porto in luogo pubblico di armi da sparo ed esplosivo, danneggiamento, ricettazione, sequestro di persona e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Eseguite anche alcune perquisizioni domiciliari con l’ausilio di unità cinofile antidroga. L’indagine ha fatto luce su diversi gravi episodi, fra cui l’omicidio di Mario Reale commesso la sera del 25 maggio 2016, riconducibili ad un conflitto tra bande che si contendevano il predominio nell’attività di spaccio nel quartiere “Paolo VI”.

 

Fanizza Group Carglass