23
Mar, Ott

In casa un vero e proprio arsenale: arrestato un pregiudicato di Martina Franca

In casa un vero e proprio arsenale: arrestato un pregiudicato di Martina Franca

Cronaca

Ieri sera i Carabinieri dell’Aliquota Operativa del N.O.R.M. della Compagnia di Martina Franca hanno arrestato, in flagranza per ricettazione e detenzione clandestina e illegale di armi e munizioni, Martino Luprano,  53enne pregiudicato del posto

Un vero e proprio arsenale nelle mani di un pregiudicato di Martina Franca. Martino Luprano, 53 anni, è stato arrestato dai Carabinieri dell’Aliquota Operativa del N.O.R.M. della Compagnia locale che lo hanno colto in flagranza per ricettazione e detenzione clandestina e illegale di armi e munizioni. Durante un servizio volto alla prevenzione e repressione dei reati inerenti armi, i militari hanno deciso di perseguire l’abitazione del 53 enne.

Alla presenza dei carabinieri l’uomo ha iniziato ad assumere atteggiamenti sospetti, apparendo nervoso e sfuggente. Da un successivo accertamento e dalla perquisizione personale i militari hanno rinvenuto, occultati, all’interno del garage pertinente all’abitazione, armi e munizioni di vario genere: un fucile semiautomatico marca Benelli cal. 12 e una carabina marca Haenel completa di ottica di puntamento, asportati a Bari nel 2014;   un fucile a pompa marca Fabarm cal. 12, asportato in Altamura nel 2016;  una pistola marca Beretta cal. 7,65 con matricola abrasa completa di caricatore con 7 proiettili inseriti;  una canna per fucile di fabbricazione artigianale; 50 proiettili cal. 7,65, 3 proiettili cal. 9x21, 24 proiettili cal. 30-06, 52 proiettili cal. 270,  62 proiettili cal. 444 e 52 cartucce cal. 12.

L’uomo, condotto in caserma, è stato arrestato per ricettazione e detenzione clandestina e illegale di armi e munizionamento ed, al termine delle formalità di rito, su disposizione del P.M. di turno Dott.ssa Marzia Castiglia, è stato condotto alla Casa Circondariale di Taranto. Le armi, sequestrate, saranno inviate al R.I.S., per essere sottoposte ad accertamenti, balistici, dattiloscopici e biologici, finalizzati a verificare l’eventuale utilizzo delle stesse nella commissione di reati.

Fanizza Group Carglass