13
Mar, Nov

Rifiuti al posto degli ulivi

Rifiuti al posto degli ulivi

Cronaca

Sequestrata area a Manduria, dove i Carabinieri del Noe hanno rinvenuto inerti da demolizione, plastica, ingombranti e sfalci di potatura in un luogo con evidente vocazione agricola

I militari del Noe di Lecce, con la collaborazione dei colleghi della stazione Carabinieri di Manduria hanno individuato, in agro di Manduria, in località Paglione, un’area di circa 5000 mq, dove precedentemente vi era una piantagione di ulivi, scavata per una profondità di circa uno o due metri, dove erano stati depositati illecitamente rifiuti speciali non pericolosi, costituiti essenzialmente da inerti da demolizione, plastica, ingombranti e sfalci di potatura, di cui al momento non si conosce la provenienza. L’area, del valore di circa 50.000, era stata dunque completamente trasformata rispetto alla sua vocazione agricola. La zona è stata sottoposta a sequestro preventivo d’urgenza. Deferito in stato di libertà un uomo di 55 anni, ritenuto l’esecutore materiale delle attività che vengono contestate.

 

Fanizza Group Carglass