13
Mar, Nov

Spaccio di droga al ‘Borgo’: usano un paniere calato dal balcone

Spaccio di droga al ‘Borgo’: usano un paniere calato dal balcone

Cronaca

Avevano escogitato un modo del tutto singolare per lo spaccio di droga. Sono stati colti in flagrante due tarantini, un 44 enne e suo figlio di 18 anni. I due calavano un paniere dal balcone per scambio di droga con soldi

Avevano escogitato un modo del tutto singolare per lo spaccio di droga. Sono stati colti in flagrante due tarantini, un 44 enne e suo figlio di 18 anni. I Carabinieri dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Taranto durante uno specifico servizio, nel rione "Borgo" hanno notato che dall’abitazione dei due a più riprese veniva calato un paniere in vimini. Il curioso metodo veniva utilizzato per spacciare la droga poi pagata dagli acquirenti attraverso l’insolito “corriere”. 

Dopo aver sottoposto i due a perquisizione personale e aver controllato a fondo anche la loro abitazione i militari hanno scoperto droga e strumenti per il confezionamento delle dosi. Nello specifico: 14 dosi di hashish, del peso complessivo di gr. 100 circa (per un valore sul mercato di circa 200 euro circa), un involucro in cellophane contenente semi di marijuana e 571 euro circa, in banconote di vario taglio, sottoposta a sequestro in quanto ritenuta frutto dell'attività di spaccio. Oltre a ciò ritrovate nell’appartamento sette lame cutter con tracce evidenti di hashish e un bilancino di precisione e materiale atto al confezionamento delle dosi.

Padre e figlio, condotti in caserma, sono stati arrestati per concorso in detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Per il 44 enne, già agli arresti domiciliari, si sono aperte le porte del carcere mentre per il figlio 18 enne sono stati predisposti gli arresti domiciliari presso la propria abitazione. La droga è stata sequestrata e inviata Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto.

Fanizza Group Carglass