13
Mar, Nov

Da un’auto parcheggiata spaccia droga, nei guai 23 enne tarantino

Da un’auto parcheggiata spaccia droga, nei guai 23 enne tarantino

Cronaca

Detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Questa l’accusa per un 23 enne, incensurato, tarantino arrestato nelle scorse ore dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia locale

Detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio. Questa l’accusa per un 23 enne, incensurato, tarantino arrestato nelle scorse ore dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia locale. I militari hanno notato un’auto parcheggiata in un’area di sosta vicino al parco Archeologico di via Calamandrei. I Carabinieri, insospettiti dai movimenti ambigui di alcuni passanti che, dopo essersi avvicinati all’autista si allontanavano repentinamente, hanno deciso di intervenire ritenendo che quel continuo andirivieni di persone potesse in realtà nascondere un’attività di spaccio.

I militari si sono avvicinati all’auto e, dopo aver notato l’autista piuttosto imbarazzato ed innervosito, hanno deciso di sottoporlo ad una perquisizione personale e veicolare. Scoperti 5 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi e confezionata in bustine termosaldate.  Perquisita l’abitazione i carabinieri hanno rinvenuto nascosti in camera da letto, 7,8 grammi di marijuana, 7,3 grammi di hashish, un bilancino precisione, materiale per il confezionamento delle dosi e 180 euro suddivisa in banconote di vario taglio, anche questa sottoposta a sequestro in quanto ritenuta provento dell’attività illecita.

Il 23enne è stato denunciato in stato libertà. Segnalato alla Prefettura di Taranto anche un 23 enne quale assuntore di sostanze stupefacenti perché sorpreso in possesso di 2 grammi di marijuana.

Fanizza Group Carglass