11
Mar, Dic

Non si ferma all’Alt e cerca di disfarsi della droga

Non si ferma all’Alt e cerca di disfarsi della droga

Cronaca

I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Taranto hanno arrestato, in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e resistenza a P.U., Cosimo Giovanni RICCHIUTI, 39enne, pregiudicato

I militari, nell’ambito di attività info-investigativa sono venuti a conoscenza che il 39enne era dedito a presunti traffici illeciti; per tali motivi dopo averlo individuato a bordo della propria autovettura hanno deciso di procedere ad un controllo di polizia. Intimatogli l’Alt, il RICCHIUTI si è dato a precipitosa fuga per le vie dell’abitato ma, prontamente inseguito dai Carabinieri è stato poco dopo bloccato e sottoposto a perquisizione personale e veicolare. L’attività ha permesso di rinvenire, sotto il parasole del veicolo, la somma contante di 235,00 euro in banconote di vario taglio e, sul tappetino lato passeggero, una bustina in cellophane contenente eroina per un peso di circa 5 grammi, parte della quale cosparsa nel veicolo dal soggetto nel tentativo di disfarsene.
L’uomo al termine delle formalità di rito è stato tratto in arresto e, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Taranto, dott. Francesco CIARDO è stato tradotto presso la Casa Circondariale del capoluogo jonico. La sostanza stupefacente, sottoposta a sequestro, sarà analizzata dal Laboratorio Analisi Sostanze Stupefacenti del Reparto Operativo del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto, mentre la somma contante ed il veicolo utilizzato sono stati sequestrati quali corpi del reato o pertinenti allo stesso.

 

Fanizza Group Carglass