18
Lun, Feb

Manufatti esplodenti in abitazione disabitata

Manufatti esplodenti in abitazione disabitata

Cronaca

Il proprietario dell'immobile, noto pregiudicato, è stato denunciato dalla Polizia. Rinvenuto materiale dal notevole potenziale lesivo

Agenti del Commissariato Borgo, insieme ai Cinofili ed all’Artificiere della Polizia di Stato, hanno effettuato una serie di perquisizioni domiciliari nei confronti di soggetti pregiudicati per reprimere qualsiasi forma di illegalità. In particolare, gli operatori da un po’ di tempo tenevano sotto osservazione un'abitazione in stato di abbandono per il timore che potessero essere occultate armi, munizioni o materiale esplodente. Sono dunque intervenuti e, dopo aver accertato l’identità del proprietario dell’abitazione, peraltro noto pregiudicato, hanno notato il soggetto aggirarsi per le vie cittadine e, insieme allo stesso, si è proceduto alla perquisizione domiciliare, che ha dato esito positivo. Sopra un vecchio armadio, dentro una busta di plastica, sono stati rinvenuti due manufatti esplodenti artigianali, muniti di miccia. L’intervento dell’Artificiere della Polizia di Frontiera di Taranto ha permesso di mettere in sicurezza il materiale esplodente, peraltro dal notevole potenziale lesivo, considerate le modalità di confezionamento e le dimensioni. L’uomo è stato denunciato in stato di libertà per il reato di detenzione illegale di materiale esplodente.

 

Fanizza Group Carglass