24
Mer, Apr

Atti persecutori: un arresto

Atti persecutori: un arresto

Cronaca

Per anni ha minacciato l’ex moglie ed il suo compagno, a volte anche alla presenza dei figli minori. La donna è stata addirittura costretta a rifugiarsi in un B&B

Personale della Squadra Mobile ha eseguito un’ordinanza di misura cautelare in carcere nei confronti di un tarantino di 38 anni, considerato responsabile di atti persecutori nei confronti della ex moglie e del suo attuale compagno. La misura cautelare emessa nei giorni scorsi dal G.I.P. del Tribunale di Taranto, scaturisce dai continui e reiterati comportamenti ripetuti nel tempo da parte del 38enne, che, in più occasioni, ha minacciato, molestato ed aggredito la sua ex consorte. Le indagini hanno anche accertato che alcuni episodi sono avvenuti anche alla presenza dei figli minori della coppia. Le sue continue vessazioni hanno provocato nella donna e nei suoi figli un grave stato d’ansia tanto da costringerli a modificare le proprie abitudini di vita, tanto da costringerli prima ad andare via di casa e rifugiarsi in un B&B e poi ad allontanarsi dal capoluogo jonico.

Fanizza Group Carglass