23
Sab, Mar

Cocaina. Un arresto e una denuncia

Cocaina. Un arresto e una denuncia

Cronaca

Intervento dei Falchi della Squadra Mobile

Da alcuni giorni i Falchi della Squadra Mobile avevano posto sotto controllo Zonile Tiziano, 40enne pregiudicato tarantino, perché c’erano fondati sospetti che, soprattutto nelle ore pomeridiane e serali, avesse ripreso a spacciare cocaina, all’interno del comprensorio di Via Plinio.
Intorno alle 15.00 di ieri, i poliziotti insieme ad un equipaggio della Sezione Volanti, hanno proceduto ad un controllo dello stabile all’interno del quale si riteneva si stesse consumando l’attività di spaccio. Salita la rampa di scale, i poliziotti hanno incontrato il sospettato, che ha cercato di eludere il controllo dirigendosi verso l’appartamento di un parente, al secondo piano del condominio. Il 40enne è stato però fermato sull’uscio di casa del suo congiunto. Nel corso della perquisizione personale, sono stati recuperati, nella sua tasca del giubbotto, quattro involucri di cellophane con all’interno 37 dosi di cocaina per un peso complessivo di 16 grammi e 65 euro in banconote di piccolo taglio.Dopo quanto ritrovato i poliziotti hanno deciso di procedere al controllo anche dell’appartamento di Zonile, ubicato in un altro stabile sempre dello stesso comprensorio.
Entrati in casa dopo qualche minuto di attesa, alla presenza della convivente del 40enne, anche lei con precedenti penali in materia di spaccio di stupefacenti, i poliziotti hanno recuperato, all’interno di un beautycase altri 28 grammi di cocaina un bilancino di precisione ed un coltello a serramanico ancora sporco di droga ed altri 65 euro in banconote.
Al termine dell’operazione antidroga Zonile e la sua compagna, una 26enne tarantina, sono stati accompagnati negli uffici della Questura. Il pusher è stato tratto in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e la donna denunciata in stato di libertà per lo stesso reato. La sostanza stupefacente e il denaro recuperato, considerato probabile provento dell’attività di spaccio, sono stati posti sotto sequestro.

Fanizza Group Carglass