19
Mar, Mar

Inseguimento ai Tamburi

Inseguimento ai Tamburi

Cronaca

Invece di fermarsi all’alt, accelera. Inseguito dalla Polizia tra via Orsini e via Galeso, imbocca una via contromano e termina la sua corsa impattando con un'altra auto parcheggiata. Denunciato pregiudicato 26enne

Nello scorso fine settimana, la Squadra Volante ha denunciato in stato di libertà un pregiudicato tarantino di 26 anni, per resistenza a pubblico ufficiale. Intorno alle ore 4.00, la pattuglia impegnata nel controllo del territorio, nei pressi di via Orsini, ha incrociato una vettura Fiat Cinquecento di colore nero con a bordo due persone che, alla vista della stessa, ha accelerato. Insospettiti da questo atteggiamento, gli agenti hanno intimato l’alt alla macchina che, di tutta risposta, si è data alla fuga ad altissima velocità per eludere il controllo. Così, attivati i sistemi di emergenza luminosi e sonori, la pattuglia si è posta all’inseguimento della Cinquecento prima in via Orsini e poi in via Galeso. Imboccando una strada del rione Tamburi contromano, la vettura ha perso il controllo impattando con un’altra vettura regolarmente parcheggiata e distruggendo la parte anteriore. Il conducente ha riferito agli operatori di essere fuggito perché spaventato dalla decurtazione dei punti sulla patente di guida. In realtà, con il suo comportamento non ha fatto altro che peggiorare la sua situazione, atteso che la sua condotta si è dimostrata sprezzante del pericolo e incurante delle conseguenze che la stessa avrebbe potuto recare ad eventuali utenti della strada. L'uomo è stato dunque denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e sanzionato secondo la normativa del Codice della Strada.

Fanizza Group Carglass