24
Ven, Mag

Scoppia una lite e spunta un coltello: arrestato 37enne

Scoppia una lite e spunta un coltello: arrestato 37 enne per tentato omicidio

Cronaca

Accuse gravi per un incensurato di Taranto. L'uomo dovrà rispondere di tentato omicidio

Tentato omicidio e porto abusivo di arma bianca. Questa l’accusa per un 37 enne tarantino, incensurato, arrestato nelle scorse ore dai carabinieri di Crispiano. I militari hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale jonico, dott. Giuseppe Tommasino su richiesta del P.M. della medesima Procura, dott. Francesco Ciardo.

L’episodio risale al 3 aprile scorso, quando durante una lite avvenuta nella zona residenziale di Crispiano, scaturita a quanto pare per futili motivi, il 37 enne colpì più volte con un coltello al torace, un coetaneo, provocandogli lesioni che solo per un caso fortuito non interessarono organi vitali. La vittima fu poi trasportata d’urgenza all’Ospedale SS. Annunziata dove è rimasta ricoverata.

Grazie anche alla visione delle immagini riprese dai sistemi di videosorveglianza della zona e di alcune testimonianze, i militari sono ben presto risaliti all’autore del gesto. Un quadro indiziario pesante a carico del 37enne ora nel carcere di Taranto.

 

Fanizza Group Carglass