17
Lun, Dic

Restituire i palazzi storici alla città

Restituire i palazzi storici alla città

Attualità

Riappropriarsi dei palazzi e restituirli alla città. Questo l’intento dell’Amministrazione che affronta l’annosa questione degli edifici storici attualmente “occupati”

Restituire i palazzi storici alla città. Il Comune di Taranto reclama i due edifici del borgo antico Palazzo Carducci e Palazzo De Bellis attualmente occupati. Sulla questione è intervenuta l’assessore al Patrimonio, Francesca Viggiano, spiegando come “il primo non si possa definire “occupato”, considerato che chi vi abita, ossia il maggiordomo della famiglia Carducci, lo fa in virtù di un titolo che gli consente di utilizzare piano terra e ammezzato, confortato anche da due distinte sentenze del Tar che hanno vanificato i tentativi di sgombero effettuati dal Comune”. “Stiamo tentando, tuttavia –ribadisce l’assessore –, di suggerire all’attuale inquilino di Palazzo Carducci una soluzione abitativa alternativa che ci consenta di riottenere la completa fruizione dell’immobile”.

Situazione diversa per il secondo palazzo storico, nel qual caso si tratta effettivamente di un’occupazione che coinvolge ben cinque nuclei familiari e che è già oggetto di una procedura di sgombero avviata dalla Polizia Locale. “A breve, inoltre – ha concluso Viggiano –, predisporremo un bando per l’assegnazione dei locali siti al piano terra di Palazzo De Bellis, da destinare ad attività commerciali utili ad animare quel pezzo di Isola Madre”.

Fanizza Group Carglass