13
Mar, Nov

Taglio del nastro al Moscati

Taglio del nastro al Moscati

Attualità

Inaugurato nella tarda mattinata di oggi il reparto di Pneumologia dell’ospedale Nord. Stabilizzati 180 lavoratori 

Inaugurato oggi il nuovo reparto di Pneumologia al primo piano dell’ospedale Moscati, nei locali che in passato hanno ospitato la Cardiologia. Si tratta di dieci posti letto che in poco tempo diventeranno venti. Un reparto indispensabile, se si pensa che la grave emergenza sanitaria di Taranto riguarda in gran parte patologie a carico dell’apparato respiratorio. L’ospedale Nord va, secondo il governatore Emiliano, sempre più verso una caratterizzazione, quella di struttura oncologica, così come, evidenzia ancora il Presidente della Regione, suggerirono i “Liberi e Pensanti”. La giornata porta con sé una doppia buona notizia, in quanto sempre oggi circa 180 lavoratori, prevalentemente infermieri, quasi tutti in servizio, finora utilizzati con continue proroghe a tempo determinato, hanno firmato il contratto a tempo indeterminato. Emiliano ha riconosciuto il grande valore del lavoro fatto dal personale medico e infermieristico che ha, soprattutto negli ultimi anni, operato alacremente, nonostante la carenza di organico e quindi le condizioni non facili. Il Direttore Generale dell’Asl di Taranto Stefano Rossi ha ribadito che, presso il Moscati, è attivo un Punto di Primo Intervento per le emergenze. Parlando poi di quell’accordo che ha consegnato nuovamente l’Ilva nelle mani di un nuovo privato, generando già dal punto di vista occupazionale i disagi che animano questi giorni, Emiliano si è detto insoddisfatto delle misure previste per l’ambiente. “Non intendo lavorare solo in difesa, portando per così dire i feriti in ospedale, ma agirò a tutela della salute dei cittadini”.

Fanizza Group Carglass