21
Mer, Nov

Tribunale di Taranto: piove nei corridoi

Tribunale di Taranto: piove nei corridoi

Attualità

Bagni indecorosi, crepe lungo i muri e acqua che cade dal tetto nei giorni di pioggia. E’ solo un’idea della situazione in cui versa il Palazzo di Giustizia di Taranto  

“Bagni indecorosi, crepe lungo i muri, acqua che cade copiosa dal tetto nei giorni di pioggia e infine un pavimento (quello in linoleum) che mostra i segni del tempo, peccato che sotto ci sia ancora l'ex copertura in amianto”. Questo quanto denuncia la Funzione Pubblica Cgil di Taranto circa lo stato del Palazzo di Giustizia. Le immagini dell’edificio durante i giorni di pioggia, veicolate attraverso il canale youtube del sindacato, danno un’idea della criticità diffusa e della condizione di precarietà generale con acqua che penetra nei corridoi e poi raccolta attraverso vaschette di plastica e mezzi di fortuna. “Abbiamo scritto – spiegano in una nota Cosimo Sardelli e Lorenzo Caldaralo, della FP Cgil di Taranto - al presidente e al dirigente amministrativo del Tribunale di Taranto, nonché allo Spesal e attendiamo che al più presto si possa convocare un incontro, che dopo temporeggiamenti e attese, ora consideriamo urgente”.

Fanizza Group Carglass