13
Gio, Dic

Sanità. Presto un centro poliambulatoriale a Statte

Sanità. Presto un centro poliambulatoriale a Statte

Attualità

Domani, giovedì 15 novembre, alle ore 10.00, a Statte (ex Mercato Coperto) l’Amministrazione Comunale e l’ASL Taranto presenteranno alla stampa l’avvio dei lavori e la consegna dell’area del vecchio mercato coperto (circa 1.200 mq.) che ospiterà poliambulatori specialistici, medici di base, UTR e postazione 118

L’ASL Taranto ha espletato le procedure finalizzate all’affidamento dei servizi di ingegneria e dei lavori necessari per la realizzazione di un centro poliambulatoriale socio sanitario presso l’immobile ex Mercato Coperto sito in Statte.
Il territorio del Comune di Statte insiste su un’area dichiarata ad alto rischio ambientale e perciò destinataria degli interventi previsti dal piano “Emergenza ILVA”.
Dalle numerose conferenze dei servizi tra Comune di Statte e ASL TARANTO è emersa la necessità di fornire un riferimento certo e una sede congrua nel territorio per avviare tutti gli screening previsti dall’emergenza ILVA, le attività specialistiche di controllo dei pazienti sottoposti a screening, migliorare l’offerta sanitaria per i cittadini e implementare i servizi sanitari.
Per tale ragione, in data 17/06/2015 è stato sottoscritto, tra l’ASL TARANTO e il Comune di Statte un protocollo d’intesa per l’istituzione ed il funzionamento di un centro poliambulatoriale da realizzare presso l’ex Mercato Coperto.
L’area “Ex Mercato coperto” comprende delle aree a verde, parcheggi pubblici e un edificio denominato “ex mercato coperto”.
Tale edificio, quasi completamente inutilizzato, è costituito da un corpo di fabbrica avente pianta rettangolare con struttura portante composta da pilastri e solai in cemento armato prefabbricato. Il fabbricato ha un’altezza di circa 6 m.
La cubatura totale fuori terra dell’edificio è pari a circa 20.000 mc.
I lavori di realizzazione dell’opera sono stati affidati all’impresa JONICA INGEGNERIA, giusto atto deliberativo del Direttore Generale n. 688 del 03.04.2018, e sono stati avviati in data 03.09.2018; si prevede la loro ultimazione e collaudo per il mese di giugno 2020.
Il progetto esecutivo approvato e validato prevede la demolizione dell’attuale edificio “ex mercato coperto” e la costruzione di una nuova struttura sanitaria che accoglierà diversi servizi.
In particolare, come concordato con la Direzione Sanitaria dell’ASL di Taranto i servizi e le relative dotazioni
saranno i seguenti:
- Uffici Amministrativi con aree di attesa e servizi igienici dedicati (personale e utenti): CUP, Ticket Front Office; Anagrafe Sanitaria;
- Ambulatori distrettuali/consultoriali: 10 ambulatori multidisciplinari;
- Centro Prelievi con 3 postazioni di cui una con lettino;
- Area per continuità assistenziale costituita con aree di attesa e servizi igienici dedicati (personale e utenti);
- Dipartimento di Igiene Pubblica con aree di attesa e servizi igienici dedicati (personale e utenti);
- Servizio di Riabilitazione con aree di attesa e servizi igienici dedicati (personale e utenti);
- Postazione Medica 118;
- CTP – Centro Polifunzionale Territoriale (con annessi servizi igienici);
- Servizi Socio-Sanitari: n° 1 sala PUA (Porta Unica di Accesso); n°1 sala UVM (Unità Valutativa Multidisciplinare); n°1 sala consultorio per anziani; spogliatoi per il personale distinti per sesso;
- Centro Diurno per Anziani, che è struttura socio-assistenziale a regime semiresidenziale costituente luogo d’incontro e di relazioni – art.68 REGOLAMENTO REGIONALE 18 gennaio 2007, n. 4.
È infine prevista un’area predisposta per potere accogliere la futura realizzazione di un centro diagnostico con apparecchiature radiologiche (Rx).
Il progetto, comprende anche tutti gli arredi a servizio dei locali di cui sopra, oltre alla segnaletica interna finalizzata al corretto orientamento degli utenti.
Il Centro Diurno per Anziani è separato dal resto della struttura – ovvero indipendente – in quanto verrà gestito dal Comune di Statte che ne prevede anche l’utilizzo in caso di evento quale edificio strategico.
L’intervento nel suo complesso è finanziato per il suo importo complessivo di € 7.000.000,00 a valere sui fondi comunitari FESR PUGLIA 2014-2020 – Azione 9.12 giusta delibera di G.R. della Regione Puglia n. 1937 del 30/11/2016.

Fanizza Group Carglass