19
Mar, Mar

Atto intimidatorio ai danni di un dirigente sindacale

Atto intimidatorio ai danni di un dirigente sindacale

Attualità

Giancarlo TURI, Segretario Generale UIL Taranto, esprime solidarietà per l'atto intimidatorio registrato l'altra notte. Ignoti piromani hanno dato alle fiamme l'auto del Dirigente sindacale Carmelo Sasso

UIL Taranto tutta, Confederale e Categorie, respinge compatta, unita la delinquenziale, vile aggressione perpetrata l’altra notte verso il dirigente sindacale, Carmelo Sasso, segretario generale UILTRASPORTI Taranto. Stigmatizza in modo assoluto quest’ulteriore atto intimidatorio nei confronti dello stesso dirigente; a lui va la nostra piena solidarietà convinti come siamo, e continueremo ad esserlo, di percorrere – nel nostro impegno quotidiano – la giusta strada in difesa dei lavoratori, del lavoro. La nostra unica forza è, e sarà sempre, il ragionamento, il confronto – pur nelle diverse posizioni; la nostra scelta di campo è, e sarà sempre, la legalità, la democrazia per il raggiungimento di oneste soluzioni nelle tante, critiche, spinose vertenze di lavoro sul territorio con l’unico preciso scopo di garantire diritti e dignità. Per il mondo, la Società, la Comunità per cui lavoriamo non c’è posto per chi delinque, per chi s’infiltra tra noi, per chi supera i legittimi confini della legalità.UIL Taranto tutta è con Carmelo, con tutti i lavoratori, con tutti i cittadini che hanno in loro, ben saldo, lo stesso fermo convincimento in questi princìpi di civiltà.

Carmelo Sasso intanto garantisce: “Continuerò ad impegnarmi per il rispetto dei diritti dei lavoratori, dei cittadini e degli ultimi, persistendo nel ripudiare e combattere ogni forma di illegalità. La solidarietà ricevuta in queste ore e il sostegno dei lavoratori mi stanno dando ulteriore motivazione”.

Fanizza Group Carglass