24
Mer, Apr

Ferrovie: “Urge il confronto”

Ferrovie: “Urge il confronto”

Attualità

Cgil,Cisl e Uil chiedono un incontro urgente al Sindaco e al Presidente della Provincia sulle criticità relative ai collegamenti ferroviarie da e per Taranto

Cgil, Cisl e Uil, anche a seguito delle risultanze emerse in occasione dell’incontro regionale dell’11 gennaio scorso con l’Assessore al Ramo, Giovanni Giannini, i cui esiti reputano del tutto insoddisfacenti per il nostro territorio, ritengono necessario condurre una disamina puntuale sulla situazione del trasporto ferroviario “da e per la Città di Taranto”, con espresso riferimento a quello dei passeggeri.
Discorso a sé meriterebbe la parte relativa al trasporto delle merci su ferro e sulla intermodalità connessa a questo segmento, anche alla luce delle nuove, importanti, presenze industriali sul nostro territorio manifestatesi nell’ultimo scorcio del 2018.
Senza con questo voler anticipare i temi da porre al centro della discussione, i riflessi delle scelte operate/da operare (individuazione delle fermate dei treni e degli orari), incidono sulla competenza ad effettuare i relativi servizi (pulizia, manutenzioni, ristorazione) che se ricadono nella giurisdizione ionica sono di competenza della medesima, diversamente risiedono in quella di altri (in modo non del tutto casuale è stato richiesto il ripristino della fermata di Palagianello).
Tanto richiedono in considerazione dell’ormai prossima definizione dei piani di bacino territoriali che, preliminarmente, prevedono un interscambio di informazioni e di rappresentazione dei bisogni dei diversi territori. Opportunità questa che si vorrebbe cogliere per dare maggiore ampiezza e profondità al piano della mobilità.

Fanizza Group Carglass