24
Ven, Mag

“Mai stato indagato”

“Mai stato indagato”

Attualità

A fronte dell’articolo dal titolo “Promesse di marinaio” nel quale si riportano alcune dichiarazioni dell’associazione “Giustizia per Taranto” riceviamo e pubblichiamo una nota a firma di Giuseppe Lo Presti

Nell’articolo “Promesse di marinaio"  nel corpo del quale viene riportato un comunicato dell'associazione "Giustizia per Taranto", pubblicato  da codesto giornale (http://www.cosmopolismedia.it/ambiente/7764-promesse-di-marinaio.html), si fanno commenti gratuiti e offensivi sulla mia persona, citando , completamente a sproposito, presunte intercettazioni relative ad un procedimento penale come quello relativo dell’impianto Tirreno Power di Savona, che con l'Ilva non c'entra affatto, chiedendo, con un incomprensibile salto logico, la   rimozione  dall'incarico pubblico che rivesto.

In merito occorre segnalare poi che lo scrivente non è mai stato mai nel corso della sua vita mai indagato dall'autorità giudiziaria, per questo come per altri procedimenti penali, e non ha mai avuto visione di trascrizioni di intercettazioni che lo riguardavano. Immagino che l'Associazione in argomento, ed il direttore responsabile di codesta testata, invece, abbiano ascoltato con attenzione tali presunte registrazioni, a me ignote, tanto da poter riportare in virgolettato frasi che non mi ricordo aver mai pronunciato.

In conclusione si invita codesto giornale a rimuovere i contenuti riguardanti la mia persona o in alternativa pubblicare, in calce all’articolo la presente nota quale confutazione. Questo in quanto i predetti contenuti sono con tutta evidenza diretti ad offendermi e screditarmi, con ricostruzioni dei fatti arbitrarie e tendenziose, quando non manifestatamente false”.

Fanizza Group Carglass