19
Lun, Ago

La Polizia incontra gli allievi di judo

La Polizia incontra gli allievi di judo

Attualità

Inclusione, legalità, prevenzione. Sono stati i temi al centro dell'incontro che si è tenuto presso la sala conferenze dell'Asd “La Palestra” di Martina Franca sul tema “Educare all’inclusione”

Protagonisti sono stati gli allievi della scuola di Judo con i loro genitori che hanno dato il benvenuto agli agenti e a un gruppo di atleti provenienti dal quartiere Scampia di Napoli, accompagnati dal maestro Gianni Maddaloni, conosciuto per lo straordinario impegno nel recupero dei giovani che vivono situazioni di disagio attraverso il coinvolgimento nell’attività sportiva.
Il Maestro Maddaloni è infatti il papà di Giuseppe, Assistente della Polizia di Stato nonchè medaglia d’oro di Judo alle olimpiadi di Sydney nel 2000.
Tra gli interventi quello del Dirigente del Commissariato di Pubblica Sicurezza e l'Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Martina Franca che hanno posto l'accento sull’educazione all’inclusione e sui profili connessi ai percorsi di legalità da intraprendere anche attraverso lo strumento dello sport.
In particolare il Dirigente del Commissariato, dott. Francesco Salmeri ha sottolineato la necessità imprescindibile dell’adozione di adeguati modelli da offrire ai giovani al fine di consentire loro di acquisire esempi positivi e costruttivi, proiettati al futuro che, liberi soprattutto da falsi miti attualmente esaltati dai media, diano gli strumenti per colmare l’inevitabile divario tra aspettative ed opportunità.

Fanizza Group Carglass