27
Gio, Giu

Controlli e contravvenzioni: la Polizia stradale impegnata sul territorio

Controlli e contravvenzioni: la Polizia stradale di Taranto impegnata sul territorio

Attualità

L’assessore allo Sviluppo economico e alla polizia locale, Gianni Cataldino commenta il lavoro svolto dalla Polizia jonica nei gironi scorsi impegnata a monitorare le strade del capoluogo

“Nonostante l’infaticabile lavoro dei nostri uomini, succede che mi venga fatto notare che la polizia locale deve fare di più. Vero, sempre si può e si deve fare di più. E faremo di più. Ma voglio portare all’attenzione questi dati perché perseguire la legalità sulle strade di Taranto rimane obiettivo prioritario anche attraverso rigidi e continui controlli condotti nei confronti degli automobilisti e dei motociclisti. E questi controlli tanto richiesti e desiderati, quando arrivano non raccolgono il plauso auspicato”. Inizia così la nota a firma dell’assessore allo Sviluppo economico e alla polizia locale, Gianni Cataldino che commenta il lavoro svolto dalla Polizia di Taranto nel monitorare le strade del capoluogo. In particolare nei giorni scorsi l’attività di controllo si è concentrata nella Borgata di Talsano-Lama-S.Vito dalla quale sono scaturite numerose contravvenzioni per violazione delle norme del codice della strada.

Verifiche indirizzate a circa 40 veicoli (tra autoveicoli, ciclomotori e motocicli) ed identificati altrettanti conducenti. In tutto stesi 11 verbali e decurtati 20 punti sulle patenti. “Analoghi servizi continueranno anche nei prossimi giorni in tutto il territorio – prosegue Cataldino – sia in città che nelle Borgate con servizi mirati anche al rispetto dell’Ordinanza Sindacale inerente la circolazione di automezzi pesanti ed orario di carico e scarico”.

“Il casco, le cinture di sicurezza, e l’assenza del telefonino quando si è alla guida non devono essere considerate restrizioni della libertà – conclude Cataldino - ma un comportamento che può salvare la vita”.

Fanizza Group Carglass